Mercato degli acquisti pubblici

Mercati degli acquisti pubblici
Diritto di accesso ai mercati degli acquisti pubblici cantonali e comunali

L'art. 5 della Legge sul mercato interno contiene standard minimi per gli acquisti pubblici dei cantoni e dei comuni, che si applicano insieme all'Accordo intercantonale sugli appalti pubblici del 25 novembre 1994/15 marzo 2001 (CIAP) e alla legge cantonale sugli appalti. Questi standard minimi includono:

  • il diritto all'accesso non discriminatorio ai mercati degli acquisti pubblici cantonali e comunali;
  • un obbligo di pubblicazione per gli acquisti pubblici su larga scala da parte delle autorit√† cantonali e comunali.

Inoltre, la Legge sul mercato interno stabilisce all'art. 2 cpv. 7 che il trasferimento dell'uso dei monopoli cantonali e comunali a privati deve avvenire tramite una gara d'appalto.

Oltre alla sua competenza nell'ambito della Legge sul mercato interno, il potere d'intervento della COMCO si estende al perseguimento degli accordi sugli appalti nell'ambito della Legge sui cartelli.

Al di fuori del campo di applicazione della Legge sul mercato interno e sui cartelli, tuttavia, la Commissione della concorrenza non ha alcuna competenza nel settore degli acquisti pubblici dei cantoni e dei comuni. La Commissione della concorrenza non è responsabile di eventuali violazioni del CIAP o della legge cantonale sugli appalti.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

https://www.weko.admin.ch/content/weko/it/home/la-comco/segreteria/mercato-interno/legge-federale-sul-mercato-interno/mercato-degli-acquisti-pubblici.html