Mercati delle infrastrutture

Il servizio Infrastruttura (I) focalizza la propria attenzione su quei mercati che offrono le infrastrutture necessarie e le rispettive prestazioni a servizio dell'economia. Si tratta della telecomunicazione, della posta, del trasporto ferroviario e aereo e dell’energia (soprattutto il mercato dell’elettricità e del gas). Denominatore comune di questi mercati è la loro forte regolamentazione e il fatto che il settore pubblico o detiene le imprese attive su questi mercati o vi manifesta del grandi interessi propri. Sui mercati delle infrastrutture la deregolamentazione e la liberalizzazione variano notevolmente a seconda del mercato. Lo sviluppo del mercato è inoltre, a seconda del settore, molto dinamico.

In aggiunta, il servizio ha "I" un grande peso nei media. La digitalizzazione, l’aumento della convergenza dei mercati delle telecomunicazioni, così come, ormai già da alcuni anni in atto, la ristrutturazione e il consolidamento nel panorama dei media svizzera creano sempre di più interrogativi (per esempio riguardo le definizioni di mercato o la concentrazione multimediale). Le autorità garanti della concorrenza si astengono da qualsiasi valutazione dal punto di vista politico-mediatico, limitandosi a quelle riguardanti la politica della concorrenza.

Alla base degli interventi nei mercati delle infrastrutture vi sono indagini in materia di cartelli contro abusi di imprese con posizione dominante sul mercato e il controllo delle concentrazioni. Data la forte regolamentazione dei mercati nel settore delle infrastrutture, il servizio si concentra anche sull’attività di advocacy, intervenendo nel processo legislativo per una regolamentazione compatibile con la concorrenza.

Informazioni supplementari sono a disposizione:

https://www.weko.admin.ch/content/weko/it/home/temi/mercati-delle-infrastrutture.html