La COMCO autorizza Gateway Basel Nord

Berna, 13.06.2019 - La Commissione della concorrenza (COMCO) non solleva obiezioni al progetto di concentrazione delle FFS, Hupac e Rethmann. Sebbene il grande terminale Gateway Basel Nord (GBN) potrebbe in parte sopprimere la concorrenza efficace, esso migliora le condizioni di concorrenza nel traffico merci su rotaia.

Attraverso GBN, le FFS, Hupac e Rethmann vogliono creare un gateway per il traffico d’importazione e d’esportazione così come per il traffico transalpino di merci. Una volta terminato, in aggiunta ai servizi di trasbordo su terraferma (strada e rotaia), GBN offrirà anche dei servizi di trasbordo per trasporti via nave.

La COMCO ha esaminato questo progetto. Il primo grande terminale svizzero con funzione di gateway può sopprimere la concorrenza efficace nei servizi di trasbordo di container, di casse mobili e di semirimorchi per il traffico d’importazione e d’esportazione. Ciò riguarda in particolare il trasbordo su rotaia e il trasbordo da nave a rotaia. Tuttavia, GBN comporta anche un notevole risparmio di costi e di tempo nel trasporto combinato.

In considerazione dei requisiti legali per un accesso non discriminatorio a GBN come anche degli ulteriori oneri imposti dall'Ufficio federale dei trasporti (UFT), la COMCO parte dal presupposto che GBN migliorerà in parte la concorrenza nel settore del traffico d'importazione e d'esportazione su rotaia. Questi vantaggi prevalgono sugli svantaggi di una posizione dominante di GBN nel settore dei servizi di trasbordo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Andreas Heinemann
Presidente
078 842 96 01
andreas.heinemann@comco.admin.ch

Patrik Ducrey
Direttore
058 464 96 78
079 345 01 44
patrik.ducrey@comco.admin.ch

Carole Söhner-Bührer
Vicedirettrice
058 464 96 69
carole.soehner@comco.admin.ch



Pubblicato da

Commissione della concorrenza
http://www.weko.admin.ch/

https://www.weko.admin.ch/content/weko/it/home/attualita/informazioni-per-i-media/nsb-news.msg-id-75385.html