La COMCO apre un’inchiesta contro Stöckli

Berna, 23.10.2018 - Il 22 ottobre 2018, la Commissione della concorrenza ha aperto un’inchiesta nei confronti di Stöckli Swiss Sports AG. Oggetto della procedura sono la presunta fissazione de prezzi di rivendita dei prodotti Stöckli, un eventuale divieto di vendita online e un possibile divieto delle forniture incrociate tra i suoi distributori.

Al centro dell’inchiesta vi sono dei possibili accordi verticali illeciti sui prezzi fra Stöckli Swiss Sports AG e i suoi distributori. Inoltre, esistono indizi secondo i quali Stöckli Swiss Sports AG vieterebbe ai suoi distributori la vendita online dei prodotti Stöckli e non autorizzerebbe le forniture incrociate tra i suoi distributori. Nel corso dell’inchiesta verrà esaminato se Stöckli Swiss Sports AG ha effettivamente concluso degli accordi illeciti con i suoi distributori.


Indirizzo cui rivolgere domande

Patrik Ducrey
Direttore
058 464 96 78
079 345 01 44
patrik.ducrey@comco.admin.ch

Andrea Graber Cardinaux
Vicedirettrice
058 465 57 34
andrea.graber@comco.admin.ch



Pubblicato da

Commissione della concorrenza
http://www.weko.admin.ch/

https://www.weko.admin.ch/content/weko/it/home/attualita/informazioni-per-i-media/nsb-news.msg-id-72621.html