La COMCO multa il cartello LIBOR in franchi svizzeri

Berna, 21.12.2016 - La Commissione della concorrenza (COMCO) chiude l’inchiesta riguardante il tasso di riferimento LIBOR in franchi svizzeri, con una conciliazione e una multa di circa CHF 33.9 mio.

La COMCO è arrivata alla conclusione che le due banche internazionali JP Morgan e Royal Bank of Scotland (RBS) hanno formato un cartello bilaterale con lo scopo di condizionare i tassi di interesse di riferimento LIBOR in franchi svizzeri tra marzo 2008 e luglio 2009. Le due banche hanno firmato una conciliazione, approvata dalla COMCO il 14 dicembre 2016. RBS ha beneficiato di una riduzione totale della multa per aver rivelato l’esistenza del cartello alla COMCO. JP Morgan si è vista infliggere una multa di circa CHF 33.9 mio ma ha beneficiato, in ragione della sua cooperazione nel corso dell’inchiesta, comunque di una riduzione della multa. La COMCO aveva aperto un’inchiesta anche contro i due intermediari finanziari svizzeri Cosmorex e Gottex; l’inchiesta contro questi ultimi è stata chiusa. Queste due decisioni mettono fine alla procedura LIBOR in franchi svizzeri.

I prodotti derivati dal tasso di interesse – come per esempio, i contratti a termine, gli swaps, i futures e le options – sono dei prodotti finanziari utilizzati per gestire il rischio di fluttuazione dei tassi di interesse. Tra marzo 2008 e luglio 2009, RBS e JP Morgan hanno tentato di alterare il corso normale dei prezzi dei prodotti derivati dei tassi di interesse in franchi svizzeri. Esse hanno discusso occasionalmente delle offerte future dei tassi di interesse LIBOR in franchi svizzeri di una delle due ed hanno, a tratti, scambiato informazioni sulle posizioni di negoziato e sui prezzi scontati.

La decisione della COMCO è soggetta a ricorso presso il Tribunale amministrativo federale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Prof. Dott. Vincent Martenet
Presidente
021 692 27 46
079 506 73 87
vincent.martenet@comco.admin.ch

Dr. Rafael Corazza
Direttore
058 462 20 41
079 652 49 57
rafael.corazza@comco.admin.ch

Dr. Olivier Schaller
Vicedirettore
058 462 21 23
079 703 80 07
olivier.schaller@comco.admin.ch



Pubblicato da

Commissione della concorrenza
http://www.weko.admin.ch/

https://www.weko.admin.ch/content/weko/it/home/attualita/informazioni-per-i-media/nsb-news.msg-id-65050.html